NORMATIVE REGIONALI

 

 

EMILIA ROMAGNA 

 

 

 

Direttiva concernente indirizzi per la gestione delle acque di prima pioggia e di lavaggio da aree esterne (art. 39, DLgs 11 maggio 1999, n. 152)

 

Deliberazione della giunta regionale 14 Febraio 2005, n. 286

 

 

Linee Guida di indirizzo per la gestione acque meteoriche di dilavamento e acque di prima pioggia in attuazione della Deliberazione G.R. N. 286 del 14/02/2005

 

 

 Delibera di Giunta Regionale N. 1860 del 18 Dicembre 2006

 

PIEMONTE

 

 

Regolamento regionale recante: Disciplina delle acque meteoriche di dilavamento e delle acque di lavaggio di aree esterne (Legge regionale 29 dicembre 2000, n. 61).

 

Regolamento 20 febbraio 2006, n. 1/R

 

Precisazioni in merito al Regolamento regionale 20 febbraio 2006, n. 1/R recante la disciplina delle acque meteoriche di dilavamento e delle acque di lavaggio di aree esterne, come modificato dal regolamento regionale 2 agosto 2006, n. 7/R.

Precisazioni in merito al Regolamento regionale 20 febbraio 2006, n. 1/R

LOMBARDIA

 

 

DISCIPLINA DEGLI SCARICHI DEGLI INSEDIAMENTI CIVILI E DELLE PUBBLICHE FOGNATURE - TUTELA DELLE ACQUE SOTTERRANEE DALLO INQUINAMENTO.

 

 

Disciplina dello smaltimento delle acque di prima pioggia e di lavaggio delle aree esterne, in attuazione dell'articolo 52, comma 1, lettera a) della legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26.

 

 

PUGLIA

 

Disciplina delle acque meteoriche di dilavamento e di prima pioggia” (attuazione dell’art. 113 del Dl.gs. n. 152/06 e ss.mm. ed ii.)

Regolamento Regionale 09 Dicembre 2013, n. 26

 

Joomla Template by Joomla51.com